informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Poteri della mente: quello che devi sapere per potenziare il cervello

Commenti disabilitati su Poteri della mente: quello che devi sapere per potenziare il cervello Studiare a Pescara

Che cosa intendiamo quando parliamo di potere della mente?

Il nostro cervello è l’equivalente di un supercomputer umano. Chiaramente il suo funzionamento è più complicato di qualsiasi altro computer e massimizzare la sua abilità è essenziale per avere successo nella vita. La forza della mente è il centro di comando che controlla tutto ciò che fai, determinando come pensi, senti e agisci.

In poche parole: quando il tuo cervello lavora al massimo delle prestazioni, ti permette di essere il migliore perché controlla il resto.

In questa guida parleremo proprio della forza del cervello, cercando di capire in che modo questo determina le nostre azioni e il nostro approccio alla vita professionale e personale. Se sei pronto, iniziamo subito.

Quello che devi sapere sulla forza della mente

Ci sono alcune influenze di base sul cervello che modellano il modo in cui funziona e in che misura si sviluppa, compresi i geni, il parlare di sé, le esperienze di vita, lo stress e lo studio. Sebbene queste cose influenzino il cervello, non determinano quanto lontano puoi andare o cosa puoi imparare. In altre parole, il potere della mente positiva può farti davvero arrivare dove desideri. Vediamo i consigli e i meccanismi che regolano il cervello nei prossimi paragrafi di questa guida dell’Università Niccolò Cusano di Pescara.

LEGGI ANCHE – Forza di volontà: ecco come allenarla e non perderla mai

Connessione corpo-mente: quando la usiamo in modo sbagliato

Mente e corpo sono in stretta connessione tra loro e tutto ciò su cui lavorerà la mente si ripercuoterà inevitabilmente anche sul corpo.

Il frutto di questa connessione sono le emozioni: ad esempio, quando sei in imbarazzo le tue guance diventano rosse, quando covi rancore ti brucia lo stomaco, quando provi paura il tuo cuore accelera i battiti.

Ci sono essenzialmente due casi estremi in cui viviamo uno scorretto utilizzo della connessione mente-corpo:

  1. Quando pensiamo troppo e non agiamo: in tal caso alzeremo i livelli di cortisolo, l’ormone dello stress. I nervi ci arriveranno a fior di pelle, saremo nervosi, irascibili e scontenti di noi stessi. La nostra autostima andrà sotto i piedi. La mente produce energia ma il corpo, non agendo, non la scarica.  Ciò porta ad un senso di frustrazione difficile da somatizzare;
  2. Agiamo senza riflettere: quando pensiamo troppo poco e agiamo d’impulso, spesso incappiamo in situazioni poco gradite. L’intuito è importante, ma bisogna imparare a dosarlo e ad ascoltarlo, cercando di captarne gli impulsi in modo sano.

Come potenziare il cervello in 4 passi

ll cervello è una grande macchina: cosa ci impedisce di farla funzionare nel modo giusto? Ecco 4 passaggi da mettere in atto per sfruttare il potere della mente, superando tutte le barriere.

Agisci sulle tue convinzioni

Molte persone non credono di poter imparare, padroneggiare le conoscenze o diventare “intelligenti”. Queste sono credenze profondamente radicate per molti, e alla fine, se non ci crediamo, non riusciremo a raggiungere i nostri obiettivi. Cambia le tue convinzioni e lavora su te stesso: le capacità di apprendimento della tua mente sono straordinarie, perciò lavora sullo sviluppo del tuo potenziale.

Diventa appassionato di apprendimento

Alcune persone semplicemente non hanno il desiderio di imparare. Possono essere pigri o non vedere l’impatto positivo che l’apprendimento avrebbe su di loro. Non hanno passione dentro che li spinge ad imparare.

La soluzione? Diventa appassionato di apprendimento. Questo richiederà un po’ di lavoro, ma l’unico modo per farlo è iniziare a conoscere cose che hanno un impatto immediato nella tua vita. Conoscere nuove cose e allargare i tuoi orizzonti ti aiuterà molto a sbloccare il potere della mente e a massimizzare la resa.

Reperisci le fonti giuste per la tua conoscenza

Ciò che impedisce ad alcune persone di apprendere è che scelgono di non accedere o non hanno accesso alla conoscenza. La conoscenza viene da esperienze, libri, persone e altri “dispensatori di conoscenza.

Dobbiamo attingere a quella conoscenza: il tuo lavoro è cercare informazioni e conoscenze, testarle e farle funzionare nella tua mente per vedere se è vero, e se può essere applicato correttamente alla tua vita per renderlo migliore e aiutarti ad avere successo. È necessario pesare e misurare ciò che si impara per ottenere la giusta conoscenza: ciò ti porterà a potenziare la tua mente e a migliorare il tuo approccio verso l’esperienza.

Studia e disciplina te stesso

Acquisire conoscenza è un impegno serio che richiede tanto tempo e lavoro su te stesso. Disciplina te stesso attraverso lo studio. Il processo di apprendimento è lungo: possiamo imparare ad accelerarlo, ma è ancora un processo di lettura, ascolto, revisione, ripetizione, applicazione della conoscenza, esperienza dei risultati, riaggiustamento.

Lentamente ma sicuramente, quando ti disciplinerai, acquisirai conoscenza e imparerai. E quando lo fai, sbloccherai il potenziale della tua mente. L’apprendimento è possibile , indipendentemente dalla tua età. Non sei mai troppo giovane o troppo vecchio. La tua mente è stata creata per imparare e ha una grande capacità di farlo.

Studiare psicologia: Master Unicusano

Se la psicologia è la tua passione più grande e lo studio del cervello ti affascina, i Master dell’Universitò Niccolò Cusano sono la soluzione ideale.

Oltre a Corsi di laurea in psicologia, la nostra offerta formativa prevede anche Master di I e II livello, utili per migliorare le tue conoscenze e acquisire una specializzazione più marcata.

Ad esempio, il Master I Livello in La comunicazione: aspetti cardini alla luce della Second Brain Psychology (Psicologia del Secondo Cervello) affronta aspetti cardini della comunicazione dal punto di vista della Second Brain Psychology (Psicologia del Secondo Cervello), andando a fornire una visione più completa che tiene conto dell’influenza del Secondo Cervello – cervello del tratto gastro-enterico – nel suo ruolo di mente inconscia ed emotiva, sulla comunicazione – verbale, non-verbale e simbolica – per offrire nuovi orizzonti a chi pratica una professione imperniata in qualche modo sulla comunicazione, compresa quella visiva.

Il Master ha l’obiettivo di ampliare la comprensione del concetto di comunicazione alla luce della Psicologia del Secondo Cervello, la quale ha codificato i processi psico-emotivi della mente inconscia del Secondo Cervello e il suo ruolo nella comunicazione. I corsisti acquisiranno, quindi, una consapevolezza degli effetti della comunicazione verbale, non-verbale, visiva e simbolica che integra il complesso legame tra mente inconscia del Secondo Cervello, simbolismi, psiche e emozione.

La didattica del Master è erogata online, grazie ad una piattaforma di e-learning attiva 24 ore su 24. In questo modo potrai formarti in qualunque momento, coniugando l’impegno universitario anche con un’eventuale attività lavorativa.

Tra le materie affrontate in questo Master:

  • Antropologia della comunicazione
  • Nuovi orizzonti sulla comunicazione
  • Il Secondo Cervello sotto il profilo biologico
  • Nuova visione della psiche: il ruolo del Secondo Cervello
  • Comunicazione e comportamento: il legame inscindibile, con laboratorio
  • Le esigenze inconsce del Secondo Cervello nella comunicazione, con laboratorio
  • Equivoci nella comunicazione verbale e non-verbale, con laboratorio
  • Conflitti nella comunicazione – i retroscena della mente inconscia, con laboratorio
  • La comunicazione come linguaggio simbolico, con laboratorio
  • I simbolismi della mente inconscia nelle arti visive, con laboratorio
  • La comunicazione nello sviluppo della psicologia del bambino, con laboratorio
  • L’importanza dell’affidamento condiviso: modalità ed effetti
  • L’effetto dei ruoli simbolici dei genitori, anche nell’affidamento, con laboratorio
  • Effetti della comunicazione simbolica sulla salute nei disturbi psicosomatici, con laboratorio
  • Disturbi psicosomatici: panoramica nella realtà medica
  • La comunicazione nei vari ambiti della vita e nelle professioni, con laboratorio

Per iscriverti a questo Master, compila il form o chiama il numero verde 800.98.73.73

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali