informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Indagini di mercato: cosa sono, come si fanno e a cosa servono

Commenti disabilitati su Indagini di mercato: cosa sono, come si fanno e a cosa servono Studiare a Pescara

Hai sentito parlare delle indagini di mercato e sei curioso di sapere di cosa si tratta?

In questa guida ti spiegheremo che cos’è una ricerca di mercato, come si effettua e quali sono le sue funzioni più rilevanti.

Le ricerche di mercato fanno riferimento ad un sistema di raccolta, conservazione ed analisi dei dati relativi a problemi connessi al marketing dei beni e/o dei servizi.

Il focus di queste ricerche è essenzialmente quello di studiare e analizzare i comportamenti e i processi decisionali che muovono i consumatori. La funzione, come potrai intuire, è quella di aiutare i decision maker aziendali a fare le scelte migliori e più profittevoli per l’azienda.

Ma vediamo ora come funzionano sondaggi e ricerche e, nello specifico, quali sono le cose da sapere sull’indagine di mercato.

Che cos’è e a cosa serve l’analisi di mercato

Come abbiamo detto, le indagini di mercato sono essenziali per condurre una ricerca di marketing. Grazie ad esse, è possibile misurano i sentimenti e le preferenze dei clienti in un dato mercato. Per saperne di più, mettiti comodo e continua la lettura di questa guida.

LEGGI ANCHE – Cosa sono le startup: informazioni utili

Ricerca di mercato: che cos’è

Apriamo la nostra guida dedicata alle indagini di mercato cercando di dare una definizione di questo processo, fondamentale per tutto ciò che riguarda il maketing aziendale.

Come abbiamo accennato, per ricerca di mercato intendiamo ricerca di mercato intendiamo la sistematica raccolta, conservazione ed analisi dei dati relativi a problemi connessi al marketing dei beni e/o dei servizi.

Queste ricerche possono essere piuttosto variabili in quanto a dimensioni, struttura e scopo. In linea generale, possiamo dire che queste rientrano tra le raccolte di dati principali usate da aziende e associazioni per comprendere quali prodotti e servizi offrire, ma anche per decidere la migliore strategia per la commercializzazione.

ricerca di mercato

Nonostante queste indagini siano prevalenti in realtà aziendali molto grandi, come multinazionali e GDO, è possibile condurne una anche per realtà più piccole come PMI e startup.

Categorizzazioni

Una comune ricerca di mercato può essere di natura:

  • Qualitativa
  • Quantitativa

L’analisi si definisce qualitativa se effettuata senza seguire una struttura tipo, mediante una discussione libera (che attraversa una traccia di discussione) o con una serie di domande aperte, con un’ampia facoltà lasciata all’intervistatore di approfondire le risposte date.

Grazie a questa modalità il ricercatore può lavorare su connessioni di pensiero, senza però ottenere una rappresentatività statistica.

Ad essere sotto esame, infatti, sono le componenti emotivo-simboliche dei consumatori che soggiacciono ai loro processi di scelta mediante tecniche di tipo cognitivo, proiettivo e creativo, accompagnate da una molteplicità di strumenti (focus group, osservazioni, colloqui individuali, desk research).

Perché, dunque, optare per una ricerca qualitativa? Questa serve per:

  • Aiutare nella costruzione della ricerca quantitativa, per individuare tematiche da inserire nella fase estensiva del questionario;
  • Guidare le imprese nella scelta dei nomi di marche o prodotti;
  • Esaminare particolari tematiche di mercato.

Per ricerca quantitativa, invece, intendiamo quella costruita in modo tale da dare rappresentatività statistica di un’intera popolazione (mercato o segmento), sulla base di un campione.

Processi

Per condurre qualunque indagine di mercato è necessario avere chiari alcuni elementi, senza i quali non è possibile costruire un progetto in grado di raggiungere determinati obiettivi.

Tra gli elementi da considerare:

  • L’obiettivo della tua indagine: prima di costruire qualsiasi ipotetico processo, è necessario rispondere ad una domanda davvero fondamentale, che ha a che fare con l’obiettivo della tua attività. Che cosa vuoi sapere? Ad esempio, vorresti provare a valutare se un nuovo prodotto verrà accolto favorevolmente dal mercato? Definisci l’obiettivo prima di passare a qualunque altra fase;
  • Definisci il mercato: chi sono i tuoi clienti? Quali sono le caratteristiche del mercato in cui operi? Fai una panoramica di tutti questi aspetti, tenendo in considerazione anche l’attività dei tuoi competitor e gli elementi caratterizzanti del tuo consumatore-tipo;
  • Cerca di capire cosa vuoi sapere esattamente: ora è il momento di formulare la domanda esatta a cui rispondere, partendo dall’aspetto del mercato che desideri analizzare. Cerca di capire se, ai fini del tuo obiettivo, è propedeutica un’analisi qualitativa o quantitativa, ad esempio.

Ora vediamo qualche strumento in più da utilizzare durante le analisi di mercato nel marketing.

Strumenti

Tra gli strumenti e le tecniche più diffuse per svolgere indagini di mercato, possiamo sicuramente segnalare:

  • Product test: si tratta di un test per valutare l’apprezzamento di un prodotto, espresso in termini quantitativi da un campione rappresentativo di potenziali consumatori. In questo caso il prodotto è presente ed è spesso possibile fare una prova;
  • Concept test: in questo caso il prodotto non esiste come nel product test, ma esiste solamente in fase progettuale;
  • Simulated Market Test (SMT): si tratta di un test di simulazione di mercato, di cui fanno parte quelle indagini quantitative che, sulla base di un concept – product test o di una simulazione in ambiente controllato, stimano le potenzialità di un prodotto o servizio sul mercato;
  • Interviste con un questionario;
  • Interviste in profondità;
  • Esperimento, dove si ha a che fare con vere e proprie variabili da analizzare;
  • Focus Group: si tratta di una forma di indagine in cui un gruppo di persone è invitato a parlare, discutere e confrontarsi riguardo all’atteggiamento personale nei confronti di un tema, di un prodotto, di un progetto, di un concetto, di una pubblicità, di un’idea o di un personaggio;
  • Osservazione partecipante: si tratta di una tecnica di ricerca basata sulla prolungata permanenza e partecipazione alle attività del gruppo sociale studiato da parte del ricercatore.

Studiare marketing con Unicusano

Sogni di lavorare nel mondo del marketing e di apprendere tutte le conoscenze utili per operare in questo settore? I programmi formativi dell’Università Niccolò Cusano sono la soluzione ideale per le tue esigenze.

Un primo passo utile verso questa direzione è rappresentato dai corsi di laurea dell’area economica, che sono:

Corso di Laurea triennale in Economia Aziendale e Management ha come obiettivo quello di fornire allo studente reali competenze nelle aree di riferimento economiche, aziendali, giuridiche e quantitative.

In particolare, all’interno del corso di studi, sono approfondite le metodologie di analisi e di interpretazione critica delle strutture e delle dinamiche aziendali. Il Corso di Laurea comprende l’acquisizione di conoscenze fondamentali nei vari campi dell’economia e della gestione delle aziende pubbliche e private, nonché i metodi e le tecniche quantitative della Matematica per le applicazioni economiche, della Matematica finanziaria e attuariale e della Statistica.

La laurea specialistica è un secondo passo importante per consolidare e approfondire gli insegnamenti della laurea triennale.

La formazione post-laurea è particolarmente utile per specializzarsi nel campo del marketing: i nostri Master sono perfetti per affinare le tue abilità e ampliare le tue competenze. Ad esempio, potresti optare per il nostro Master I Livello in Marketing Management, il cui obiettivo formativo è quello di conferire competenze pratiche che teoriche necessarie ad affrontare con dinamicità tutti gli aspetti legati alle problematiche gestionali e di marketing complesse, nonché di operare in modo efficace nella progettazione e attuazione dei processi di marketing.

Per iscriverti ai nostri corsi di laurea o master online, contattaci o chiama il numero verde 800.98.73.73

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali