informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Cosa sono le startup: Informazioni utili

Commenti disabilitati su Cosa sono le startup: Informazioni utili Studiare a Pescara

Sei curioso di sapere cosa sono le startup e vorresti conoscere meglio questo mondo?

Nel nostro approfondimento ti racconteremo cos’è una startup, come creare una startup e quale percorso di studi può esserti utile per lavorare in questo campo.

Per startup intendiamo una nuova impresa nelle forme di un’organizzazione temporanea o una società di capitali alla ricerca di un business model ripetibile e scalabile.

Quello che caratterizza le startup è la produzione, lo sviluppo e la messa in commercio di prodotti o servizi innovativi ad alto tasso di tecnologia.

Fatta questa introduzione, vediamo ora cosa sono le startup, cosa si intende per startup innovativa e quali studi ti permetteranno di apprendere nozioni utili per lanciarti in questo business.

Ecco tutto quello che devi sapere su cosa sono le startup e come si sviluppano

Entriamo ora nel vivo della nostra guida e vediamo cos’è una startup, come crearla e quali studi sono necessari  per crescere in questo campo.

Cos’è una startup?

La prima domanda che devi porti quando si parla di startup è: “cosa sono le startup?”.

Come abbiamo accennato, una startup consiste in una società di capitali che ha come obiettivo la produzione e la vendita di prodotti o servizi ad alto tasso di tecnologia.

Lo scopo di questo nuovo tipo di impresa è quello di favorire l’occupazione giovanile e la crescita professionale, investendo in un modo di fare business innovativo.

Startup innovative e normativa italiana

Ora che abbiamo visto cosa sono le startup, vediamo come vengono inquadrate nel nostro Paese dal punto di vista normativo.

La startup innovativa nasce con una legge del 2012, nello specifico la 221/2012, naturale evoluzione del Decreto Legge 179/2012, denominato anche Crescita 2.0.

Per creare una startup innovativa, la legge prevede il rispetto di una serie di requisiti. Per citarne qualcuno:

  • I soci delle startup dovranno avere la maggioranza (51%) delle quote o azioni rappresentative del capitale sociale e dei diritti nell’assemblea ordinaria dei soci;
  • La startup deve svolgere attività d’impresa da non più di 48 mesi;
  • La startup deve avere sede in Italia;
  • Non è prevista la distribuzione di utili;
  • Dal secondo anno di attività della startup innovativa, il valore della produzione annua non supera i 5 milioni di euro.

La startup innovativa deve, inoltre, possedere almeno uno di questi tre requisiti:

  1. Le spese inerenti la ricerca e sviluppo devono essere uguali o superiori al 20% del maggiore valore fra costo e valore totale della produzione della start-up innovativa. Non sono conteggiate spese relative all’acquisto e alla locazione di immobili. Da conteggiare, invece, le spese per lo sviluppo precompetitivo e competitivo, quelle relative ai servizi di incubazione forniti da incubatori certificati e i costi lordi di personale interno e consulenti esterni. Per concludere, da conteggiare anche le spese legali relative alla registrazione e alla protezione della proprietà intellettuale, dei termini e delle licenze d’uso;
  2. 1/3 della forza lavoro impiegata dovrà essere costituita da dottorandi, dottori di ricerca e ricercatori in un’università italiana o straniera, che potranno operare in qualità di dipendenti o collaboratori a qualsiasi titolo;
  3. La startup è titolare o depositaria o licenziataria di almeno un brevetto relativo un’invenzione industriale, biotecnologica o relativa ai semiconduttori e alle varietà vegetali.

Per le startup innovative, la nostra legislazione prevede una serie di vantaggi e agevolazioni. Eccone alcuni:

  • Taglio degli oneri per l’avvio di un impresa: l’imposta di bollo, i diritti di segreteria per l’iscrizione al Registro delle Imprese e il diritto annuale alle Camere di Commercio non si pagano;
  • Contratti di lavoro rinnovabili di altri 12 mesi decorsi i primi 36 mesi;
  • Crowdfunding, ovvero la possibilità di raccogliere fondi attraverso piattaforme online, sulla base alla normativa Consob;
  • Internazionalizzazione attraverso il sostegno dell’ICE.

Startup d’impresa: il nostro master

Adesso che hai un quadro più delineato su cosa sono le startup, parliamo delle conoscenze e del percorso di studi funzionale per intraprendere una carriera in questo settore.

Il Master di I livello in Startup d’Impresa dell’Università Niccolò Cusano è perfetto per specializzarti e aggiornarti sul tema startup.

La didattica, erogata online su una piattaforma di e-learning attiva H24, è curata da un’equipe di professionisti ed esperti del settore che hanno portato, all’interno del master, tutta la loro esperienza sul campo.

Il master ha come scopo quello di realizzare una professionalità di tipo manageriale con un know-how necessario alla gestione di tutte le fasi dell’impresa, dall’idea imprenditoriale al suo sviluppo concreto.

Il percorso di studi, della durata di un anno accademico, approfondirà le seguenti discipline:

  • Elementi di economia aziendale;
  • Business plan e analisi dei costi di gestione;
  • Economia e gestione d’impresa;
  • Ecosistema delle startup;
  • Aspetti legali per avviare una startup;
  • Rapporti con clienti e fornitori;
  • Principi e tecniche di web marketing;
  • Online reputation: il caso Tripaadvisor;
  • Esempi di startup e case history;
  • Gestione della crisi d’impresa;
  • Controllo, analisi e monitoraggio;
  • Project work finale.

Vuoi saperne di più su cosa sono le startup e sul nostro percorso di studi? Se hai bisogno di ulteriori consigli o di orientamento nella scelta del tuo master, contattaci o chiama il numero verde 800.98.73.73

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali