informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Pranzo veloce per universitari? 5 soluzioni da provare

Commenti disabilitati su Pranzo veloce per universitari? 5 soluzioni da provare Studiare a Pescara

Essere uno studente universitario richiede molta fantasia in cucina. Spesso la voglia e il tempo di preparare pasti sani ed equilibrati mancano. Complice lo scarso tempo libero e le lunghe giornate sui libri, gli studenti finiscono  per mangiare male e affidarsi a pasti grassi e precotti.

Un’altra pessima abitudine, tutt’altro che rara, è quella di saltare direttamente il pasto. Ti sconsigliamo di saltare il pranzo o mangiare male solamente per evitare di cucinare: a lungo andare il tuo organismo ne risentirà. Gli effetti di un pasto saltato si sentono anche nel breve termine: i cali di energia non tarderanno ad arrivare e sarà più difficile per te mantenere la concentrazione ed essere produttivo.

In questa guida abbiamo pensato di condividere con te 5 soluzioni per un pranzo veloce per universitari.

Si tratta di soluzioni che puoi comodamente riporre all’interno di contenitori e portarli in giro con comodità, qualora decidessi di studiare da amici o in biblioteca. Sono piatti che si possono consumare freddi, ma se è disponibile un cucinotto con un fornetto a microonde, potrai riscaldare il contenitore e mangiare un pasto caldo.

Cosa mangiare per pranzo se sei uno studente?

Se sei uno studente universitario, le parole d’ordine per un pranzo perfetto sono velocità, semplicità e bontà. Il pranzo è un pasto importante, soprattutto dopo ore di lezione e in previsione di un pomeriggio di studio.

Per questo motivo ti daremo 5 idee per un buon pranzo veloce per universitari. Vediamo le ricette.

1. Pasta fredda

Tipica vecchia soluzione che piace a tutti: la pasta fredda.

Puoi condirla come vuoi, in base ai tuoi gusti e anche alla stagionalità. Qualche esempio?

  • Fusilli con il pesto e dei pomodorini;
  • Penne con mozzarella a cubetti e zucchine
  • Farfalle con tonno e peperoni appena saltati in padella

Lascia spazio alla fantasia! Puoi combinare praticamente qualsiasi ingrediente. Ti consigliamo di abbinare sempre un po’ di verdure con delle proteine. Puoi optare anche per del riso freddo se hai tempo per cucinarlo e poi, una volta messo in frigo, puoi consumarlo entro qualche giorno.

2. Sformati di verdura

Questa ricetta te la consigliamo specialmente perché puoi farne in abbondanza e poi tenere le rimanenze per il resto della settimana.

Si tratta davvero di un pranzo da realizzare velocemente, che puoi pianificare facilmente durante la settimana per ritagliarti uno spazio per dedicartici. Ecco come realizzare uno sformato di verdura:

  • In una padella cuoci per una decina di minuti delle verdure a piacere
  • Mentre queste cuociono, sbatti delle uova con sale, poi unisci il pangrattato e le verdure
  • Dopo che il tutto è amalgamato, versa all’interno di stampi da mettere in forno
  • Inforna gli stampi in forno a 180° per circa 30 minuti, fino a che non iniziano a dorare.

Puoi consumare il tuo sformato sul momento o gustarlo (freddo o riscaldato) nei giorni successivi.

3. Insalata di patate

Questo è un tipico pranzo veloce per universitari: qualsiasi insalata in realtà può andare benissimo, ma noi ti daremo una ricetta facile di quella di patate, che è un po’ più sostanziosa e apporta tutti i macro nutrienti necessari.

Per questa ricetta, metti a bollire le patate. Nel frattempo, all’interno del contenitore metti qualche foglia di insalata, delle olive, una scatoletta di tonno. Quando le patate sono pronte, tagliate e mettile all’interno del contenitore con gli altri ingredienti.

Se sei vegetariano o vegano, puoi sostituire il tonno con cubetti di tofu che puoi mangiare freschi, saltati in padella con un filo d’olio oppure marinati nella salsa di soia.

4. Hummus di ceci e crudités

Questo è il pranzo più veloce per universitari amanti delle ricette vegetariane. Basterà mettere in un frullatore questi ingredienti:

  • ceci cotti
  • olio d’oliva
  • aglio (facoltativo)
  • paprika dolce
  • prezzemolo
  • una spruzzata di succo di limone

Una volta che è tutto amalgamato fino a creare una salsa densa e spalmabile, versala in una vaschetta.

Ad accompagnarla ci stanno bene delle verdure crude tagliate a strisce: carote, peperoni, sedano, ad esempio. Per completare, porta anche del pane integrale.

5. Rotolini di frittata con verdure

Veloce e gustosissima, la frittata con le verdure è ottima per i pranzi di chi non ha molto tempo a disposizione.

Puoi fare una semplice frittata e aggiungere verdure tagliate a rondelle o a julienne. La scelta è libera: puoi aggiungere zucchine, patate, cipolle o qualunque altro ingrediente di tuo gradimento. Una volta pronta, arrotolala, così sarà più semplice da mangiare. Per completare il pasto, puoi accompagnare la frittata con qualche fetta di pane. Semplice, veloce e gustosa.

Queste sono le cinque ricette per un pranzo veloce per universitari: non ti resta che provarle tutte.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali