informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Diritti Umani: cos’è la Dichiarazione Internazionale e come lavorarci.

Commenti disabilitati su Diritti Umani: cos’è la Dichiarazione Internazionale e come lavorarci. Studiare a Pescara

Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti. Essi sono dotati di ragione e di coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza.

Così recita il primo articolo della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo, un documento nato a Parigi il 10 dicembre 1948 per mano delle Nazioni Unite.

Si tratta di un documento che si riferisce ai diritti individuali che ciascun uomo ha e che viene applicata a tutti gli stati membri dell’Unione.

La sua necessità nacque a seguito degli sconvolgenti avvenimenti della Seconda Guerra Mondiale, durante la quale la violazione di tali diritti aveva raggiunto proporzioni oltremodo allarmanti.

La Dichiarazione Universale dei Diritti Umani non è ovviamente un documento vincolante a livello legale e giurisdizionale, ma rappresenta un parametro molto importante per la giustizia internazionale. Essa è infatti un codice etico, che per quanto non sia composto da leggi ma, appunto, da dichiarazioni, riveste comunque un ruolo fondamentale rispetto al mondo, alle sue politiche, alla sua storia e alla sua interpretazione.

Per redarre tale Dichiarazione, si è tratta ispirazione al Bill of Rights, alla Dichiarazione d’indipendenza statunitense, ma soprattutto dalla Dichiarazione dei diritti dell’uomo e del cittadino stesa durante la Rivoluzione Francese. Da sottolineare poi la grande importanza dei Quattordici punti espressi dal presidente Woodrow Wilson e i pilastri delle Quattro libertà declinati da Franklin Delano Roosevelt nella Carta Atlantica.

La Dichiarazione Universale dei Diritti Umani è composta da 30 articoli atti a delineare i diritti individuali, civili, economici, sociali e culturali di ciascun individuo.

Gli argomenti fondamentali sono 7:

  • Le cause storiche e sociali che hanno portato a tale Dichiarazione
  • I concetti basilari di libertà e uguaglianza
  • I diritti individuali
  • I diritti individuali in rapporto alla comunità
  • Le libertà costituzionali, cioè la libertà di pensiero, di opinione, di fede, di parola, etc.
  • I diritti economici sociali e culturali dell’individuo
  • Le modalità di utilizzo di tutti questi individui e come essi non possano essere ritorti contro l’individuo stesso

Ruolo fondamentale nella redazione di tale dichiarazione fu coperto da Eleanor Roosevelt,  grande attività per il rispetto dei diritti umani a livello mondiale, che fu presidente della commissione che delineò e approvò il documento internazionale.

Cos’è la dichiarazione dei diritti umani e come lavorare nei diritti umani

Come lavorare nei Diritti Umani.

Ad oggi sono in tantissime le organizzazioni e i governi che si appellano alla Carta Internazionale dei Diritti Umani per far fronte a stati di emergenza nel mondo, che si tratti della questione migranti, oppure dei conflitti sparsi sul nostro globo che indeboliscono la spina dorsale dell’umanità.

Il bisogno di esperti che sappiano operare in merito è sempre più forte, trattandosi di un settore, quello umanitario, ormai diventato lavorativo a tutti gli effetti. Vengono quindi ricercati professionisti che sappiano gestire in maniera autonoma ed efficace equilibri spesso molto precari, se non addirittura situazioni di sfruttamento, tortura, violenza e sopruso. Fornire soluzioni valide e capaci è molto importante al fine di risolvere stati di emergenza anche molto difficoltosi.

Per diventare professionisti del settore e lavorare nei Diritti Umani bisogna seguire un percorso di studi idoneo, che fornisca le giuste conoscenze, competenze e strumenti fortemente interdisciplinari e al passo coi tempi.

Per chi vive a Pescara e dintorni possono essere i tanti e specializzanti master online proposti dall’Università Telematica Niccolò Cusano, presente anche in tutta Italia con le sue numerose sedi e Learning Centre, oltre che ovviamente con la rete. Le opportunità si allargano, permettendo sin da subito si strutturare lo studio a seconda delle proprie necessità e aspirazioni e conciliandolo con un lavoro o un’esperienza lavorativa anche in altre città, o addirittura nazioni.

Un esempio? Il Master online di I livello in Diritti dell’uomo: incontro fra culture nell’era post-moderna, che permette di specializzarsi in quelle che sono le nuove dimensioni sociali createsi a seguito della multiculturalità, che s’impone su tradizioni che gettano le basi molto lontane nel tempo e che dimostrano numerose problematiche nel mutare e far fronte alle nuove necessità e ai nuovi modi dell’uomo di rapportarsi anche con individui provenienti da culture anche molto diverse dalla loro.

Durante il master, gli studenti impareranno il know how necessario per far fronte alla cultura di profonda divisione e paura che caratterizza il mondo di oggi, andando a conoscerne le basi più profonde e reali e sviluppando soluzioni che siano adeguate e sostenibili.

Per maggiori informazioni rispetto a questo corso di studi o ai tanti altri master online Unicusano dedicati al mondo dei Diritti Umani o del settore Umanitario, non esitate a chiedere subito qui: il nostro staff è a vostra disposizione.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali